Il Navigatore per il tuo Business Plan

business plan navigatore

In un precedente articolo (il vero scopo del business plan: l’apprendimento) ho già  discusso di com il business plan dopo essere stato realizzato diventi un reperto storico sepolto in qualche cassetto aziendale.

E’ veramente molto strano, infatti, che l’imprenditore non capisca della sua importanza d’uso dopo che il progetto è stato approvato. La migliore utilità di un business plan è quella di essere lo strumento di accompagnamento alla realizzazione degli obiettivi in esso contenuti.

Molto spesso io lo assimilo al cruscotto dell’aereo. Lo faccio perché ho sempre nella mente i tanti fallimenti di progetti ben presentati ma realizzati in modo indecoroso (quasi il 70%) o terminati diversamente da come erano iniziati (90%)… o mai portati a termine (no comment).

Contrariamente alle percentuali (di fallimenti) sopra menzionate, gli aerei atterrano sempre; tranne in una minima percentuale di errore pari allo 0,4%.

Per quale ragione gli aerei atterrano sempre? Perché utilizzano strumentazioni di bordo in grado di monitorare il “plan”, quali il cruscotto. E noi, visto che preferiamo sempre di più questo mezzo di trasporto (infatti lo consideriamo il mezzo più sicuro oltre che più veloce) ne diamo evidente conferma della validità.

Guardando le caratteristiche del cruscotto dell’aereo, notiamo che:

[unordered_list style=”tick”]

  • il sistema di navigazione fornisce in maniera aggiornata le coordinate del momento
  • la meta d’arrivo è sempre preimpostata e definita da coordinate precise (aeroporto, pista)
  • il percorso da seguire è definito in anticipatamente da un preciso tracciato di volo
  • il tracciato viene adeguato in caso di turbolenze impreviste, ma la meta di destinazione resta sempre quella prefigurata in partenza
  • il pilota può agevolmente monitorare il volo grazie a puntuali informazioni.

[/unordered_list]

Ricordiamoci ora che un business plan si compone sempre di due grandi aree, una qualitativa ed una quantitativa.

Mi permetto di accostare i contenuti della prima a quello che normalmente si descrive quando si vuole realizzare una vera e propria Pianificazione Strategica, e cioè un percorso che ti permette di portare a casa i risultati economici previsti nella seconda parte del tuo business plan.

Conosci la percentuale di persone che si mettono alla guida di un’auto e non sanno come raggiungere nel modo migliore possibile la loro destinazione finale? Ovviamente stai pensando ad un percentuale molto alta.

E sai come fanno per farsi aiutare a non sbagliare percorso? Avviano il loro Navigatore (ormai presente in quasi tutte le autovetture).

Target Navigator: il navigatore per il tuo Business Plan

Ebbene, io per dare futuro certo a tutti i progetti di business plan, utilizzo uno strumento sicuro: Target Navigator, il navigatore satellitare per i business plan ad alto livello di complessità, ma anche per quelli meno complessi. Perché?

Guarda ora la data del tuo ultimo obiettivo previsto nel business plan. È vicina o lontana? Forse da questo momento ci vorranno 5 anni, vero? Bene, come normalmente tutti noi facciamo quando dobbiamo fare un lungo viaggio, partiamo “dalla fine” (dalla destinazione) e ci accertiamo che qualsiasi decisione prendiamo durante il viaggio ci consenta di procedere verso la meta.

In situazioni complesse, o rese tali dall’aumentare del numero e della diversità degli attori coinvolti nel progetto e degli eventi di qualsiasi natura, tale capacità di agire strategicamente tende a diminuire o a perdersi completamente, per cui diventa utile disporre di strumenti o sistemi di navigazione adeguati.

Target Navigator è un software gestionale, utilizzabile su web in modalità SAAS (Software as a Service), utile a tutte le organizzazioni (private, pubbliche, sociali, ecc.) che desiderano definire e conseguire grandi (e piccole) mete.

Una recente indagine realizzata con un campione significativo di utenti di Target Navigator (è stato chiesto di attribuire un valore da 1 a 4), ha fornito il seguente risultato rispetto ai vantaggi conseguiti dall’organizzazione. Te li elenco in ordine decrescente di importanza:

  1. aiuta a mantenere la rotta ed a rispettare i tempi aumentando il livello di responsabilità delle persone coinvolte;
  2. permette di realizzare il documento di pianificazione strategica da presentare a investitori e stakeholder;
  3. consente di gestire: gli obiettivi, il percorso, le tappe, le azioni;
  4. fornisce un alto livello di informazione e guida mediante la gestione di “alertmail”;
  5. genera i report di navigazione necessari a verificare il raggiungimento degli obiettivi;
  6. consente l’applicazione dell’approccio strategico a qualsiasi organizzazione al fine di generare benessere per l’organizzazione stessa e le comunità di riferimento.

Con Target Navigator, la Visione (il grande obiettivo da raggiungere che hai indicato nel tuo business plan) non resta un concetto astratto ma si tramuta in azioni concrete e risultati misurabili che appartengono al tuo saper fare di ogni giorno.

Ho avuto modo inoltre di verificare personalmente come Target Navigator consente la riduzione drastica dei “costi da distrazione” e favorisce un sensibile incremento dell’efficacia dell’azione.

Attraverso l’utilizzo di Target Navigator la tua organizzazione può dimostrare le sue capacità di guardare al futuro e quindi ottenere un notevole consolidamento della sua immagine a vantaggio dei suoi progetti di progresso sostenibile.

Spero di averti fornito la conoscenza di un buono strumento in grado di supportarti nella realizzazione del tuo sogno imprenditoriale.

Roberto Lorusso
Founder and Ceo Duc In Altum srl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*