Gestione di impresa e le relazioni virtuose? “…una roba da film!”

gestione d'impresa

Gestione di impresa e le relazioni virtuose? “…una roba da film!”

La gestione di impresa e le sue applicazioni concrete in azienda sono argomenti che mi hanno sempre affascinato e sui quali approfondisco continuamente con letture dedicate.

L’altro giorno leggevo il libro “Target Navigator” sulla pianificazione strategica a misura d’uomo e mi sono imbattuta nel capitolo relativo alla impresa virtuosa ed alle relazioni virtuose che si instaurano con i fornitori.

La prima espressione è stata: questa gestione di impresa è splendida, bellissima, esiste solo nei film… o sui libri!!

“Trovare un fornitore che abbia a cuore il tuo progetto, le tue scadenze, che non ti chieda garanzie o acconti e che sia puntuale, preciso, mettendoti nelle condizioni di finire prima del previsto il lavoro?

Un’utopia! Il sogno di ogni imprenditore o impresa!”

Sei d’accordo?

Personalmente, in quasi venti anni di lavoro con le PMI del Sud Italia, non mi è mai capitata una situazione neanche lontanamente vicina al virtuosismo.

Concorderai con me che, con i fornitori , bisogna stare sempre sull’attenti e vigilare .

Gestione di impresa: i rapporti con i fornitori

I fornitori devi:

[unordered_list style=”tick”]

  • rincorrerli per puntualità di consegna delle merci,
  • ci devi combattere sui resi
  • scontrarti sulle modalità di pagamento!

[/unordered_list]

Probabilmente anche tu, come me, hai impostato il rapporto con i fornitori sul controllo e sulla attenzione agli accordi, facendo molta attenzione alla documentazione scritta ed alle specifiche.

Questo processo ci fa perdere molto tempo utile, e disperdere energie per seguire le “carte”.

E, probabilmente, anche tu credi che non ci sia altro modo per coordinare i fornitori, nella gestione di impresa.

Anche io lo credevo…fino a una settimana fa!

E poi è successo!

Inaspettatamente proprio a me!

Un imprenditore mi ha chiesto di supportarlo per uno dei suoi siti e di aiutarlo nella ricerca di un fornitore che gli seguisse la traduzione in Giapponese nell’arco di 5 giorni.

Avevo necessità di una traduzione urgente, di alto profilo e qualità, in pochissimi giorni: metter su traduzioni, inserimenti e verifica del tutto, è un operazione complessa e richiede grande attenzioni!

Seppur incerta sul rapporto tempo/qualità servizio , ho deciso di procedere per affiancarlo anche in questa particolare situazione di emergenza non programmata (altrimenti dov’è il valore del consulente?).

Ho messo l’annuncio su Internet in un portale dedicato ai professionisti, e, con mia grande sorpresa, la risposta non si è fatta attendere.

Un fornitore dall’altro capo dell’Italia mi ha contattato, nell’arco di pochissime ore.

Il fornitore ha capito le mie esigenze, e mi ha supportato in tutto, arrivando, perfino ad anticipare la consegna di 12 ore!

Splendido!

Gli americani direbbero: ” Great, fantastic, Amazing!”

È quello che ho detto io.

Sono riuscita a gestire il tutto con un tempismo perfetto!

Senza nottate, senza stress, e con una grandissima soddisfazione dell’imprenditore.

Un percorso virtuoso, anzi direi un circuito virtuoso, che si è autoalimentato ed ha portato benefici per tutti.

Infatti, dopo la consegna della traduzione, ho chiesto al fornitore di anticipare la fattura rispetto al suo sistema di pagamento a 30 giorni: ti voglio pagare..e subito!!!

È stata l’espressione per la soddisfazione dell’intero percorso.

E dire che abbiamo fatto tutto via web!

E dire che abbiamo preso un accordo, ma non abbiamo firmato alcun contratto  (niente carte).

E dire che il fornitore è a Milano ed Noi a Bari.

Rispetto reciproco, fiducia, professionalità, tutte qualità che non sono scritte in alcun contratto ma che regolano le relazioni meglio di qualsiasi pezzo di carta: questo è quello che ho scoperto e che mi ha restituito questa esperienza!
……

Ma non è finita qui!

Dopo un paio di giorni il fornitore mi ha contattato chiedendomi di sviluppare un progetto assieme.

Ci Credi?

Le parti si sono invertite: da ricercare un fornitore sono stata contatta per essere fornitore! (e pensare che tutto è partito per migliorare la gestione del progetto all’interno della gestione di impresa!)

Ho scoperto , così, che le relazioni virtuose esistono, che bisogna ricercale e non fermarsi alle esperienze pregresse, soprattutto se negative. Le relazioni virtuose sono presenti ovunque ma per trovarle bisogna attivare le proprie antenne ed essere predisposti all’ascolto!

Mentre scrivo penso alla tua espressione: dirai … solo nei film!

Se sei ancora in dubbio pensa che questo era quello che pensavo prima di provarlo sulla mia pelle, prova anche tu a pensare ed attivatati nel cercare relazioni virtuose.

In fondo cos’hai da perdere?

Rischi solo di lavorare meglio!!

Roberto Lorusso
Founder and Ceo Duc In Altum srl

One thought on “Gestione di impresa e le relazioni virtuose? “…una roba da film!”

  1. […] una gestione aziendale ottimale hai bisogno certamente di instaurare con i tuoi collaboratori relazioni virtuose, ma prima di tutto devi conoscere il loro stile […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*